CHE COSA E’ NAET?

‍ NAET ‍parte ‍dall’idea ‍che ‍l’organismo, ‍per ‍molti ‍di ‍noi, ‍non ‍è ‍riuscito ‍ad ‍adattarsi ‍ai ‍mutamenti ‍velocissimi ‍dell’ambiente ‍in ‍cui ‍viviamo, ‍e ‍mira ‍a ‍favorire ‍questo ‍processo, ‍rendendo ‍cioè ‍il ‍nostro ‍corpo ‍più ‍tollerante.

‍Con ‍questa ‍tecnica ‍si ‍può ‍riprogrammare ‍l’erronea ‍risposta ‍del ‍sistema ‍nervoso ‍e ‍del ‍sistema ‍immunitario ‍alle ‍sostanze ‍a ‍cui ‍la ‍persona ‍risulta ‍ipersensibile ‍e ‍lo ‍si ‍fa ‍attraverso ‍una ‍particolare ‍tecnica ‍di ‍stimolazione ‍di ‍alcuni ‍punti ‍di ‍agopuntura ‍ed ‍aiuta ‍in ‍maniera ‍rapida ‍ed ‍efficace ‍a ‍ristabilire ‍l’equilibrio ‍energetico ‍della ‍persona.

‍Questo ‍metodo ‍innovativo ‍fonde ‍insieme ‍varie ‍scienze, ‍creando ‍un ‍protocollo ‍esaustivo, ‍dalla ‍diagnosi ‍alla ‍guarigione, ‍che ‍permette ‍di ‍ritrovare ‍progressivamente ‍uno ‍stato ‍di ‍buona ‍salute ‍fisica ‍e ‍mentale ‍risolvendo ‍definitivamente ‍svariati ‍disturbi ‍che ‍spesso ‍non ‍vengono ‍associati ‍ad ‍un ‍problema ‍di ‍ipersensibilità ‍a ‍più ‍sostanze.


‍Nella ‍fase ‍di ‍diagnosi ‍NAET ‍ricorre ‍alla ‍Kinesiologia ‍Applicata ‍e ‍all’Omeopatia, ‍mentre ‍per ‍il ‍trattamento ‍si ‍avvale ‍della ‍Chiropratica ‍e ‍della ‍conoscenza ‍dei ‍meridiani ‍di ‍Agopuntura. ‍


‍Ovviamente, ‍la ‍buona ‍riuscita ‍del ‍trattamento ‍viene ‍rafforzata ‍da ‍una ‍dieta ‍adeguata ‍e ‍un ‍regime ‍di ‍vita ‍sano. ‍

AGOPUNTURA /MEDICINA ORIENTALE


La teoria del Yin-Yang, dai principi della medicina orientale, insegna l'importanza di mantenere l'omeostasi del corpo. Secondo i principi della medicina orientale, "quando il corpo è in perfetto equilibrio, nessuna malattia è possibile". Un qualsiasi disturbo della omeostasi può causare la malattia. Qualsiasi allergene in grado di produrre un effetto di indebolimento muscolare nel corpo può causare disturbi nell'omeostasi. Quindi, le malattie possono essere prevenute e curate mediante il mantenimento dell'omeostasi. Secondo la medicina tradizionale cinese, l’agopuntura e/o la digitopressione in determinati punti di agopuntura sono in grado di portare il corpo ad uno stato di omeostasi, mediante la rimozione di blocchi energetici dalle linee energetiche conosciuti come meridiani. Quando i blocchi vengono rimossi, l'energia può fluire liberamente attraverso i meridiani energetici, portando così il corpo in perfetto equilibrio.

‍ALLOPATIA ‍/MEDICINA ‍OCCIDENTALE


‍La ‍conoscenza ‍del ‍cervello, ‍dei ‍nervi ‍cranici, ‍dei ‍nervi ‍spinali ‍e ‍del ‍sistema ‍nervoso ‍autonomo ‍dalla ‍medicina ‍occidentale ‍è ‍di ‍indispensabile ‍importanza ‍sulla ‍efficiente ‍rete ‍di ‍comunicazione ‍corporea ‍multilivello. ‍Grazie ‍a ‍questa ‍rete ‍di ‍nervi, ‍l’energia ‍vitale ‍circola ‍attraverso ‍il ‍corpo ‍portando ‍messaggi ‍negativi ‍e ‍positivi ‍dal ‍cervello ‍ad ‍ogni ‍cellula ‍del ‍corpo ‍e ‍da ‍lì ‍di ‍nuovo ‍al ‍cervello. ‍La ‍conoscenza ‍del ‍sistema ‍nervoso, ‍la ‍sua ‍origine, ‍i ‍suoi ‍percorsi, ‍gli ‍organi ‍e ‍i ‍tessuti ‍che ‍beneficeranno ‍dalle ‍loro ‍riserve ‍di ‍energia ‍nervosa ‍(organi ‍e ‍tessuti ‍bersaglio) ‍e ‍la ‍sua ‍destinazione, ‍ci ‍aiutano ‍a ‍comprendere ‍la ‍distribuzione ‍dell’energia ‍di ‍particolari ‍nervi ‍spinali ‍che ‍emergono ‍da ‍31 ‍coppie ‍di ‍radici ‍nervose ‍collocate ‍sulla ‍colona ‍vertebrale.



KINESIOLOGIA APPLICATA

La chinesiologia è  la scienza del movimento del corpo umano. La chinesiologia è utilizzata in NAET per confrontare la risposta neurologica di ogni muscolo (noto anche come test della ipersensibilità neuromuscolare (NST))  in presenza di qualsiasi sostanza. Una debolezza misurata in presenza di una sostanza è dovuta all'effetto di un'allergia all'elemento che la persona sta toccando. Questo semplice metodo può essere utilizzato per scoprire gli allergeni specifici.


CHIROPRATICA

I principi della chiropratica aiutano a scoprire il blocco energetico in uno specifico percorso di energia nervosa, evidenziando ed isolando l'esatta radice nervosa che viene schiacciata. Il livello vertebrale esatto in relazione alla radice del nervo spinale schiacciato ci aiuta a tracciare l’itinerario, la destinazione e gli organi bersaglio di quel particolare percorso energetico. D. D. Palmer, considerato come il "padre della chiropratica", ha detto, "la malattia è causata da troppa energia o da troppo poca energia". Un nervo schiacciato può causare disturbi nel flusso di energia. La medicina chiropratica postula che un nervo schiacciato o un qualsiasi disturbo nel flusso di energia può causare la malattia, rivelando l'importanza di mantenere un flusso ininterrotto di energia nervosa. Un nervo schiacciato o un'ostruzione del flusso energetico sono spesso il risultato di una allergia. La manipolazione della colonna spinale al livello della specifica vertebra e del nervo schiacciato, può alleviare l'ostruzione del flusso energetico e aiutare il corpo a raggiungere a uno stato di omeostasi.



LE DISCIPLINE ALLA BASE DI NAET